Cestari Boutiques Sorry, your browser does not support inline SVG.

Cronaca: da quando e come si è sviluppata la nostra Ditta.

Una trentina di anni fa circa, appena trasferitoci definitivamente da Winterthur, cominciammo subito la nostra avventura ad Ascona, intraprendendo l'attività commerciale che ancora oggi, dopo tanti anni e nonostante le varie correzioni e cambiamenti apportati, ci troviamo a svolgere con la stessa passione e lo stesso entusiasmo con cui iniziammo.

Cominciammo subito con la vendita del vetro di Murano un po' perchè avendo già collezionato per un puro piacere personale diversi oggetti in vetro, acquistati direttamente dalle vetrerie muranesi durante le nostre rare visite di piacere alla straordinaria e meravigliosa Città di Venezia, trasformavamo cosi', un nostro carissimo hobby in una vera attività lavorativa che per forza di cose, avrebbe contemplato per noi ulteriori gite verso i piacevolissimi lidi veneziani; e un po' perchè Ascona, con la sua magica atmosfera di località balneare, ci appariva come il Luogo ideale e in perfetta simbiosi con questo splendido prodotto proveniente dalla mitica Isola di Murano. I risultati non tardarono e furono subito strepitosi: il fascino e la bellezza del vetro soffiato divennero subito una grandissima novità per i tantissimi turisti giunti in questo lembo di paradiso.
Nel corso dei primissimi anni, per far fronte alla richiesta sempre crescente da parte di una clientela internazionale molto entusiasta, con l'aiuto delle banche, ampliammo la nostra 'Galleria' per dare piu' spazio all'esposizione, col risultato di trovarci di colpo a gestire una superficie di circa 500 mq, quasi tutta occupata da una grande vetrina di bellissime sculture (tra le numerosissime che presentavamo ve n'erano alcune specialissime di famosi artisti veneziani come Pino Signoretto, Seguso, Gambaro, Rosin ed altri ancora), e la restante parte non ancora impegnata, fu dedicata all'installazione di una nuova boutique di generi completamente diversi dal vetro.
Questa scelta di diversificare l'attività fu necessaria, perchè in quel momento stavamo concentrando troppe risorse su di un prodotto voluttuario che, se anche nell'immediato ci stava dando molte soddisfazioni, poteva risultare molto rischioso per il futuro; cioè, sentivamo l'esigenza di assicurare piu' copertura strategica ai nostri investimenti, abbinando al vetro un nuovo genere di prodotto totalmente differente.
Chiaramente, cercare di punto in bianco un altro prodotto da affiancare alla nostra principale attività, non era per niente facile, e dopo tante riflessioni che impegnarono interamente tante nostre serate, la scelta cadde su di un marchio tedesco molto esclusivo e ben conosciuto dai turisti abituali ma già presente con uno Shop in Ascona.
Il Marchio in questione si chiamava 'Aigner' (tanti anni prima, era conosciuto con il nome di Etienne Aigner), e la proprietà di esso, era appartenuta (ancora oggi le appartiene) ad una ditta tedesca di Monaco di Baviera; i prodotti trattati erano diversi: dall'abbigliamento 'Uomo-Donna' fino alla pelletteria (borse, borsellini, portamonete, cinture, valige, scarpe ecc.). Ormai, per noi, tutto era diventato piu' chiaro: l'obiettivo, per altro molto ambizioso, di affiancare due prodotti diversi e molto escluisivi, si poteva concretizzare dunque, solo con l'acquisizione dello Shop già esistente. Dopo un certo tempo, con molte difficoltà e soprattutto con molto dispendio di risorse, riuscimmo nell'impresa: la trattativa per l'acquisto duro' quasi un anno e l'operazione di trasloco fu ancora piu' difficile perchè esistevano ancora diversi cavilli da appianare. Comunque, una volta risolto anche gli ultimi problemi, registrammo a nostro nome un contratto di franchising con la ditta fornitrice (ai tempi, non era cosi' scontato) e contemporaneamente, ultimammo anche i lavori di installazione di un arredamento piu' moderno per la nuova Boutique Aigner da cui segui' a breve la sua apertura ufficiale.
Dopo tante peripezie e pur avendo pagato un prezzo molto alto per quella decisione, il traguardo appena raggiunto rappresentava per noi un risultato eccezionale e nello stesso tempo, pure molto ambizioso perchè apriva davanti a noi, nuove ed interessanti sfide con cui confrontarsi.

Nel corso degli anni che seguirono, il boom che avevamo conosciuto comincio' a scemare fortemente (anche e soprattutto per la crisi finanziaria scoppiata verso i primi anni dell'inizio del secolo), e purtroppo, nonostante l'avessimo supposto, i problemi per noi furono seri da essere costretti a cercare ancora ulteriori soluzioni: dapprima, riducendo ulteriormente gli spazi che erano stati dedicati al vetro e contemporaneamente integrando ex-novo la Boutique Wolford (conosciuta per prodotti di grande qualità come le calze, i bodies e tanti altri prodotti femminili). Dopo nel tempo, via via a seguire, integrando altre boutiques con prodotti differenti che andavano dalla biancheria intimo-donna, intimo-uomo (Hanro in primis) all'abbigliamento 'spiaggia-mare', ottenendo cosi' fortunatamente, un risultato egualmente molto positivo: la gestione di piu' boutiques nello stesso posto, sotto lo stesso tetto.
A conclusione di questo breve racconto, si puo' dire che da diversi anni ormai, la Ditta 'Cestari Boutiques' (il nome della nostra attività) oltre alla vendita del vetro (al momento assai ridotta), con grande impegno, passione e spirito di rinnovamento, gestisce e rappresenta orgogliosamente in Ascona, le seguenti boutiques: Aigner Shop, Wolford Boutique, Hanro-Shop, Lingerie Shop, Beachwear Shop, e naturalmente la 'Bottega dell'Arte,Cestari - Vetro di Murano'.

A breve, verrà ampliata una piattaforma per la vendita online di molti degli articoli trattati.

Sculture in vetro di Murano

sculture in vetro di Murano

By Pino Signoretto